Mercoledì 09 Gennaio 2013

Donna travolta a Cermenate
L'investitore era ubriaco

Mattinata di investimenti sulle strade del Comasco dove il traffico è particolarmente intenso in tutti i punti caldi. L'incidente più grave, poco dopo le 7, sulla statale dei Giovi a Cermenate.

Una donna di cinquant'anni, che stava attraversando la strada, è stata travolta una mezzo in transito. Le condizioni della ferita sono apparse subito gravi ai soccorritori della Croce rossa di Cantù e della Croce verde di Fino, tanto che è stato necessario fare intervenire l'elisoccorso. Sul posto anche i Carabinieri. La donna è stata trasportata al Niguarda di Milano.

L'investitore ha 46 anni, abita a Como e fa la guardia giurata. La vittima ha origine albanese e vive a Fino Mornasco.

Da accertanmenti svolti nell'immediatezza dei fatti i carabinieri hanno accertato che il conducente dell'autovettura si trovavava in evidente stato di ebbrezza alcolica, con tasso alcolemico che superava abbondantemente i limiti imposti dal codice della strada. L'uomo è stato denunciato e la sua auto sequestrata.


L'altro investimento, pochi minuti più tardi a Guanzate, in via Rossini. In questo caso la vittima è sempre una donna, stavolta però buttata a terra da una vettura mentre si trovava sulla sua bicicletta. In questo caso, però, le condizioni sono meno gravi. Sul posto ancora i carabinieri e la Croce rossa di Lomazzo.

Meno gravi le condizioni di altre due persone, entrambi maschi uno dei quali di 45 anni, coinvolti poco prima delle 8 in una caduta a Como, in via Marchesi, e in un piccolo incidente sul lavoro a Merone, in via delle Gallerane. Tutti gli interventi sono stati coordinati dal 118.

u.montin

© riproduzione riservata