Mercoledì 09 Gennaio 2013

Rovellasca, bimbo di un anno
si chiude in casa da solo

ROVELLASCA - Bimbo di un anno aziona la sicurezza della porta blindata e resta chiuso in casa da solo. Lo hanno liberato i carabinieri della stazione di Turate entrati nell'abitazione dopo aver rotto con un martello il vetro di una finestra. Per il piccolo, e soprattutto la madre, un grosso spavento, ma nessuna conseguenza fisica.

Il movimentato episodio ieri sera, attorno alle 19.30, invia Dante dove una pattuglia dei carabinieri è stata chiamata da una signora di trent'anni di origini giapponesi spaventatissima perché non riusciva più a rientrare in casa.

Piangendo ha spiegato di essere uscita un attimo e di non riuscire più a rientrare. In attesa dell'arrivo dei vigili del fuoco i militari sono saliti sul garage esterno con una scala a pioli e dopo aver rotto il vetro di una finestra sono entrati riconsegnando il piccolo incolume alla madre.

r.caimi

© riproduzione riservata