Giovedì 24 Gennaio 2013

Venditti, Raf e Ranieri
Stelle agli Arcimboldi

MILANO Il Teatro degli Arcimboldi, in questo inizio d'anno, è stato eletto palcoscenico privilegiato per i recital di alcuni tra i più noti artisti della musica leggera italiana.
Nel giro di pochi giorni, infatti, nella sala milanese si alterneranno gli spettacoli di nomi come Antonello Venditti, Massimo Ranieri e Raf.
Per Venditti si tratta di una doppia data, il primo show martedì 29 gennaio, il secondo giovedì 31 (biglietti ancora disponibili con prezzi che vanno da 46 a 75 euro secondo l'ordine di posti).
Lo show che il cantautore romano sta portando in giro con successo si chiama "Unica Tour" e si sviluppa attorno al suo più recente lavoro discografico per poi compiere un viaggio attorno alle più celebri pagine del repertorio di Venditti.
Una produzione ormai vastissima, con 19 album pubblicati in oltre 40 anni di musica, e non pochi brani considerati tra i più popolari del canzoniere italiano di tutti i tempi, come, "Ci vorrebbe un amico", "Notte prima degli esami", "Sotto il segno di pesci", "Roma capoccia" e "Sara".
Mercoledì 30 gennaio, curiosamente inserito in calendario fra le due date di Venditti, ecco Raf, con il suo show teatrale "Le ragioni del cuore", che prende le mosse dall'omonimo cd pubblicato lo scorso ottobre. I biglietti per assistere al concerto sono in vendita su www.ticketone.it, da 25 a 40 euro i prezzi.
"Le ragioni del cuore" è anche il titolo del singolo inedito che Raffaele Riefoli, nome all'anagrafe dell'artista, ha scelto come motore per questo lavoro, che include un'altra canzone mai ascoltata prima, "In questa notte", e la rivisitazione con nuovi arrangiamenti del suo storico  repertorio.
Racconta Raf alla vigilia di questo nuovo spettacolo: «La sperimentazione e l'uso di sintetizzatori nell'ambito del pop è stata per me un esperienza che si è rivelata prima intrigante poi estremamente esaltante per questo motivo cercherò di comunicare le mie sensazioni utilizzando prevalentemente strumenti elettronici di vario tipo con adeguati e incisivi interventi di batteria e chitarra elettrica».
Un'ennesima rappresentazione, invece, domenica 3 febbraio sempre al Teatro degli Arcimboldi, per Massimo Ranieri e per il suo show "Canto perché non so nuotare... da 500 repliche!".
I posti per assistervi sono esauriti da tempo, ma per chi non volesse perderlo, è già prevista un'altra data il 29 aprile. Saranno due ore di spettacolo durante il quale l'artista canterà, ballerà e reciterà accompagnato da tre splendide voci femminili, da un orchestra e  da un balletto, ripercorrendo le tappe di una carriera travolgente, tra le più eclettiche e ricche d'Italia.
<+tondo>Nato per festeggiare i 40 anni di attività di Ranieri, la produzione dei record è in scena da cinque anni ed è stata vista da più di due milioni di spettatori. L'inizio di tutti questi concerti è previsto per le 21.
Fabio Borghetti

a.cavalcanti

© riproduzione riservata

Tags