Domenica 27 Gennaio 2013

La Cisl ai giovani di Como
«Le occasioni ci sono, restate»

COMO Il dramma della Holcim rischia di oscurare tutto. Ma le opportunità e gli strumenti per reagire, ci sono.

Alla Cisl ne sono convinti il segretario generale Gerardo Larghi e il segretario generale aggiunto Gloria Paolini. Che si rivolgono prima di tutto a quella fascia d'età troppo spesso etichettata come sfiduciata. Prima con un appello, pronunciato da Larghi: «Ai giovani di Como dico che sono fortunati, vi trovate in una delle realtà più belle. Una zona che consente tanto, aperta sul mondo e sull'Europa». E nonostante la crisi esistono gli strumenti per continuare a far fiorire queste opportunità: «Ci sono ancora tante imprese, un tessuto forte».

Provocatoria Paolini, che trae spunto da un incontro proprio con dei ragazzi: «Il mio consiglio? - sorride - Dico di non ascoltare gli adulti. Mi ha fatto piacere sentire una giovane esclamare di fronte all'invito ad andarsene: io resto qui, voglio cambiare le cose e realizzare qualcosa per il mio Paese».

Da parte della Cisl c'è un appello a restare uniti e a fare gioco di squadra (spingendo anche sul fondo di solidarietà territoriale). Non curando solo le ferite, come la Holcim. E sull'unione tra Como e Varese: avremo più potere contrattuale, a partire dai frontalieri.

OGGI L'INTERVISTA COMPLETA

m.lualdi

© riproduzione riservata