Giovedì 31 Gennaio 2013

Mectex, ok al concordato
I sindacati: uno spiraglio

ERBA Uno spiraglio, a cui si spera segua presto un altro.  Una buona notizia: così si esprimono i rappresentanti sindacali di Mectex spa in liquidazione Carmen del Medico e Francesco Simonetta. I quali, proprio quando la situazione sembrava ormai volgere al peggio, hanno visto la loro ex azienda «ammessa al concordato».

«Il prossimo 29 aprile - dice Simonetta - ci sarà l'udienza con i creditori. In quella data sapremo se la proposta del 7% sarà accolta, oppure no». La conseguenza: «A quel punto, sarà chiaro se gli sforzi fatti saranno stati sufficienti a far continuare l'attività».

Non si tratta, ovviamente, di una vittoria definitiva. Di «un passo importante», però, sì, con l'aspettativa che la procedura affidata al commissario giudiziale Elisabetta Bertacchini possa concludersi al meglio, consentendo a quel che rimane di Mectex di andare avanti a produrre tessuti. Gli scogli, ovviamente, non mancano. Le aspettative, di contro, pure.

Dei 47 dipendenti d'un tempo, nel mentre, ne sono stati riassorbiti 25. Invece 22 quelli rimasti fuori, una buona fetta dei quali già assorbita da altre realtà. Quanti non hanno ancora trovato un nuovo posto, peraltro, saranno posizionati in cima alla lista nell'eventualità di future assunzioni alla Or.a. Si tratta, in tutto, di 14 persone. Per loro non ci sono certezze.

m.lualdi

© riproduzione riservata