Giovedì 31 Gennaio 2013

Scandalo Monte dei Paschi
I clienti corrono nelle filiali

COMO Lo scandalo del Monte dei Paschi di Siena, su cui indaga la Magistratura, mette in allarme i risparmiatori comaschi.
E pure il pensiero della chiusura di 400 filiali con il conseguente licenziamento di oltre 4600 dipendenti in tutta Italia, così come contenuto nel Piano industriale da attuarsi entro il 2015, non lascia dormire sonni tranquilli ai dipendenti. Lo dimostrano i risparmiatori che si sono susseguiti alla sportello di via Cairoli.
«Credo ancora nella mia banca, ho appena prelevato e, qualche mese fa, mi hanno concesso pure un finanziamento per un mutuo - spiega Mario Caporale - è vero, la vicenda che sta investendo la sede centrale e i suoi vertici, con quel buco di 17 miliardi, ha gettato un'ombra a dir poco sinistra sulla banca, ma non penso ne vedrò personalmente le conseguenze».
Intanto, però, c'è chi si è recato allo sportello specificatamente per chiedere lumi a impiegati e dirigenti.

Leggi l'approfondimento su La Provincia in edicola giovedì 31 gennaio

a.savini

© riproduzione riservata