Giovedì 31 Gennaio 2013

Una testata all'arbitro
Tre anni e mezzo a Fraquelli

COMO - Sconfitta 0-3 a tavolino, 700 euro di ammenda e maxi squalifica di tre anni e sei mesi a Davide Fraquelli: il giudice sportivo ha pesantemente confermato quanto temuto dalla Bellagina, girone X di Seconda categoria, dopo la sospensione della partita di domenica scorsa contro la Valmalenco.

A causa di un presunto rigore non assegnato ai gialloneri, sul punteggio di 2-1 per gli ospiti, sono subito scattate le proteste dei giocatori di casa, tra i quali quella del giovane Davide Fraquelli, difensore classe 1993, reo di aver colpito con una testata l'arbitro Matteo Zizza, che ha chiuso anzitempo (88') la gara per poi farsi accompagnare in ospedale (prognosi di sette giorni).

e.ceriani

© riproduzione riservata