Sabato 09 Febbraio 2013

Fornitore offresi, da Erba
voci anche di speranza

ERBAL'edizione numero cinque di "Fornitore offresi", la fiera delle lavorazioni meccaniche in programma fino a questa sera al centro espositivo Lariofiere di Erba, mostra anche qualche timido segnale d'ottimismo. Le voci degli imprenditori sono speranzose, anche se caute.

«Non ci sono - dice Daniele Riva, presidente di Confartigianato Lecco ed espositore della fiera - elementi che ci permettano di guardare lontano. I terzisti sono in difficoltà, con prospettive a un mese, o poco più, e massimo legame con le esigenze del cliente, che quando chiama pretende di avere tutto e subito».

Non che ci si arrenda: «La forza della nostra metalmeccanica sta nella testa dura degli imprenditori. Il lavoro non arriva più nelle nostre aziende, ma deve essere conquistato presentando il proprio prodotto e migliorando le rispettive qualità».

I grandi, in questo contesto, possono ancora contare su mercati esteri che, in qualche modo, vanno a pareggiare l'emorragia di lavoro di quello domestico. Per i meno strutturati, però, la vera competizione si gioca sulla capacità di cambiare in corsa a seconda delle esigenze della clientela.

LEGGI L'INTERA INCHIESTA SUL GIORNALE DI OGGI
GUARDA LE FOTO

m.lualdi

© riproduzione riservata