Lunedì 11 Marzo 2013

Al bancomat con la forchetta
Due arresti a Lomazzo

LOMAZZO - Hanno utilizzato il sistema della "forchetta", cioè un meccanismo che viene inserito nel bancomat per poter "intercettare" le banconote e rubare i soldi. Ma sono stati arrestati dai carabinieri di Lomazzo e poi condannati a 8 mesi di reclusione. Si tratta di due rumeni di 25 e 38 anni.

L'episodio  in via Trento, allo sportello della Banca di Legnano. Secondo quanto è stato possibile ricostruire, i due avevano utilizzato una tessera magnetica bianca, realizzata artigianalmente, con tanto di microchip, che però non era collegata ad alcun conto corrente.

In sostanza, la carta magnetica aveva attivato la procedura e aveva fatto "girare" le banconote. La "forchetta", che era stata inserita nella bocchetta di erogazione delle banconote, è riuscita a intercettare i soldi.

I due rumeni sono riusciti a "prelevare" 500 euro in contanti. Ma la loro operazione non è passata inosservata, tanto che i dipendenti della banca hanno chiamato i carabinier di Lomazzo.

r.caimi

© riproduzione riservata