Mercoledì 17 Aprile 2013

Anzani: «Politica, devi svegliarti
Non puoi perdere le imprese»

INVERIGO Capovolgere un anno, con la grinta delle imprese, si può. Ma se la politica fa la sua parte.

Il 2012 era iniziato bene e dopo un Salone del Mobile positivo si era sbriciolato. Il 2013 è cominciato a rilento, ma l'evento milanese si è rivelato una ricarica straordinaria. E Giovanni Anzani, vicepresidente di Federlegno Arredo, vuole vedere un segnale. Segnale che però la politica deve governare, accorgendosi delle imprese.

Anzani: «Le 324mila presenze sono un fattore di grande successo. E si è passati dal 60 per cento di visitatori stranieri al 70».

Ora "il Paese deve fare un piano industriale e di rilancio dei consumi. Se no qui continuiamo a chiudere aziende, il mercato interno è in grande sofferenza. Non possiamo andare avanti così. Solo chi ha una buona quota estera, è in incremento. Le imprese fanno il loro dovere, anche di ricerca e innovazione. E con il Salone l'hanno dimostrato".

Anche perché bisogna andare all'estero e non lo si può fare da soli.

SUL GIORNALE DI OGGI L'INTERVISTA

m.lualdi

© riproduzione riservata