Sabato 03 Ottobre 2009

Arosio, frontale sulla Novedratese
Motociclista muore sul colpo

AROSIO È morto sul colpo, dopo essere andato a sbattere con la sua moto contro un pulmino e, poi, essere investito da un’altra automobile.
Richard Zerboni, 39 anni, residente ad Arosio, di professione cameriere a Novedrate, ha perso la vita nella notte tra venerdì e sabato sulla strada provinciale Novedratese. Secondo le testimonianze, la dinamica dell’incidente - che rimane comunque al vaglio dei carabinieri della stazione di Mariano, che hanno provveduto ai rilievi - sarebbe davvero terribile. Zerboni, poco prima delle due di notte, era in sella alla sua moto Suzuki e stava andando da Arosio verso Mariano Comense, percorrendo la Novedratese. A un certo punto avrebbe cercato un sorpasso nei confronti di un fuoristrada, una Audi Q7, ma - per cause non ancora del tutto chiarite - è andato a sbattere frontalmente contro un pulmino che stava riportando a casa, in Valmalenco, una squadra di calcio a 5 che aveva disputato una partita nella zona di Varese e che, per questo, stava percorrendo la Novedratese in senso opposto per andare a prendere la Superstrada.
Zerboni è stato sbalzato dalla moto ed è caduto sull’asfalto, nella corsia dell’Audi che lo ha poi investito. L'uomo è morto sul colpo.
Sotto choc il conducente del pulmino, che si è visto venire addosso la moto. Sul corpo del motociclista è stata disposta l’autopsia.

r.foglia

© riproduzione riservata