Erba, ruba un portafogli in ospedale  Inseguito dai parenti in attesa
Un reparto dell’ospedale Fatebenefratelli di Erba (Foto by archivio)

Erba, ruba un portafogli in ospedale

Inseguito dai parenti in attesa

È entrato in una stanza di chirurgia dove due pazienti dormivano Una delle donne lo ha notato e lo ha fatto pedinare

Si è infilato in una stanza, approfittando del fatto che le donne che si trovavano all’interno stavano dormendo, e ha rubato un portafogli.

La donna, però, lo ha visto, ha chiamato l’infermiera e i pazienti presenti in sala d’attesa lo tengono d’occhio e lo fanno arrestare dai carabinieri.

È finito in cella di sicurezza con l’accusa di furto aggravato un uomo di 45 anni, nato proprio nell’ospedale di Erba dov’è stato arrestato, ma residente a Ponte Lambro.

L’uomo, martedì sera verso le 8, si trovava all’interno dell’ospedale Fatebenefratelli. Qui, ad un certo punto, ha notato in una stanza del reparto di chirurgia due donne addormentate.

Una di loro era da poco stata operata e riportata in stanza. Quindi, pensando di non essere visto, è entrato e ha preso il portafogli di una delle due pazienti bloccate a letto.

La pensionata, 76 anni, erbese, si è però accorta del ladro che stava allontanandosi e ha chiamato l’infermiera. La donna si è messa quindi all’inseguimento del ladro e, arrivata nella sala d’attesa, ha informato di quanto accaduto alcuni parenti di degenti dell’ospedale, chiedendo loro di seguire l’uomo, in attesa dell’arrivo dei carabinieri.


© RIPRODUZIONE RISERVATA