Lunedì 08 Settembre 2008

Alitalia, no dei piloti al contratto
Inchiesta sulla gestione di 10 anni

I sindacati dei piloti e degli assistenti di volo giudicano "irricevibile" la proposta della Cai per il contratto dei dipendenti della nuova compagnia. Al tavolo in corso fra rappresentanti sindacali e la Cai, secondo quanto si apprende da alcuni partecipanti, l'Anpac, l'Upi, l'Anpav, l'Avia e Sdl hanno detto no alla proposta dell'amministratore delegato Rocco Sabelli, che stamattina ha illustrato le linee guida del contratto nazionale dei lavoratori pensato dalla nuova compagnia aerea.
Intanto, accertamenti sugli ultimi dieci anni di gestione di Alitalia. E' questo il compito che si sono dati gli inquirenti della Procura di Roma, che hanno avviato un'inchiesta dopo la dichiarazione dello stato di insolvenza decretato dal tribunale civile per la compagnia aerea. L'indagine, che rimane al momento senza ipotesi di reato e senza persone accusate, non si concentrerà, quindi, sulla gestione presente dell'azienda.

Il procuratore aggiunto Nello Rossi ed i pm Gustavo De Marinis, Stefano Pesci e Maria Francesca Loy, attenderanno ancora qualche giorno per delegare alla Guardia di Finanza, nucleo di polizia tributaria, l'acquisizione dei bilanci e dei documenti inerenti le entrate e le uscite dell'Alitalia. In tal senso sono state previste una serie di acquisizioni di cui si dovranno occupare i militari.

Inoltre è possibile che vengano affidate due diverse consulenze, una che si occuperà delle scelte contabili e l'altra di quelle operative, rispetto ad acquisizioni e dismissioni che sono state fatte negli ultimi anni. Per assolvere a quest'ultimo incarico sarà nominato quasi certamente un economista esperto di trasporto aereo.

s.casiraghi

© riproduzione riservata

Tags