Venerdì 09 Gennaio 2009

An: «Stranieri nei nidi, tetto del 20%»

Per chiudere la polemica sul regolamento degli asili nido, poco prima dell’inizio dell’estate, la giunta aveva ritirato la delibera congelando qualsiasi modifica. Il tutto dopo quattro sedute di dibattito accesissimo in consiglio comunale che si erano arenate sulla proposta di An di stabilire un tetto massimo di bimbi extracomunitari pari al 20%. A determinate lo stop era stata la battaglia serrata dell’opposizione che aveva presentato ben 200 emendamenti bloccando di fatto i lavori.
Sette mesi più tardi sempre Alleanza Nazionale ci riprova e rimette sul tavolo del sindaco StefanoBruni, dell’assessore all’Istruzione Anna Veronelli e del presidente del consiglio Mario Pastore. 
«Alla luce del periodo di stasi che non ha portato alla rivisitazione e discussione del regolamento comunale per le iscrizioni agli asili nido - scrive il capogruppo Marco Butti - considerato quanto accaduto in altre realtà locali (ultimo caso in ordine cronologico a Bolzano), ritenuto importante procedere quanto prima all’approvazione del regolamento, desidero richiedere che la discussione possa riprendere dapprima internamente alla maggioranza e, successivamente, quanto prima, in sede consiliare».
In pratica si riparte da quel giovedì 15 giugno quando Bruni aveva detto in aula: «Mi trovo d’accordo nel ritirare la delibera per riproporla dopo l’estate, ma la maggioranza riproporrà gli stessi concetti che ha espresso finora». E si ripartirà soprattutto dalle polemiche sul tetto del 20%.

© riproduzione riservata