Domenica 05 Ottobre 2008

Arrivano le case
e sfrattano il museo delle api

BREGNANO Abitazioni al posto del “museo delle api”. I duemila reperti che vi erano conservati sono finiti a Finale Ligure: i proprietari, la famiglia di Angelo Cappelletti, hanno deciso di donarli all’abbazia benedettina di Finalpia (con annesso uno storico apiario). I proprietari, contattati telefonicamente, preferiscono non esprimersi in merito a questa decisione. Il sindaco Angelo Dubini, invece, precisa che «da parte della proprietà del fabbricato che ospita il museo è prevenuta la richiesta di demolizione dell’edificio e il riutilizzo in modo diverso della volumetria disponibile come consentito dalla destinazione urbanistica. Verranno costruite case unifamiliari». «Ad oggi però non ho avuto alcuna comunicazione ufficiale circa la chiusura del museo», aggiunge il primo cittadino. Dall’inizio del suo mandato Dubini sostiene di aver sempre tenuto contatti con la famiglia Cappelletti «per sottolineare l’importanza del museo per il comune e l’opportunità di una destinazione pubblica per il museo».

f.angelini

© riproduzione riservata