Autista ubriaco sul bus  si scontra in Napoleona
L’episodio è successo sulla linea 1 (Foto by foto di archivio)

Autista ubriaco sul bus

si scontra in Napoleona

L’uomo, 54 anni, alla guida di un mezzo della linea 1: è stato denunciato

Era alla guida di un autobus di linea con un tasso alcolemico di 1,5 grammi per litro. Un autista di Asf in servizio sulla linea urbana 1 di Como è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza - e gli è stata ritirata la patente - dopo essere stato scoperto ubriaco alla guida. E ora si attendono i provvedimenti disciplinari di Asf autolinee: l’autista - 54 anni, residente nel Canturino - rischia il licenziamento.

L’autista è stato scoperto perché con il suo bus, a Como sulla Napoleona, ha tamponato un altro veicolo giovedì alle 23.55. Per i rilievi è arrivata la Polstrada, che ha effettuato l’alcol test.

L’autista ha fatto segnare un tasso alcolemico superiore a 1,5 grammi per litro, abbondantemente oltre la soglia dello zero, tasso che in base alle normative vigenti devono avere i conducenti professionali.

In quel momento l’autobus era in servizio, anche se non c’erano passeggeri a bordo. È scattata la denuncia per guida in stato di ebbrezza, con contestuale immediata sospensione della patente. Per un tasso alcolemico come quello riscontrato al cinquantaquattrenne conducente di Asf , il codice penale prevede un’ammenda da 1.500 a 6mila euro, l’arresto da 6 mesi a un anno, la sanzione accessoria della sospensione della patente da uno a due anni.

Asf Autolinee, ieri in serata ha fatto sapere che «verranno presi i provvedimenti del caso». La vicenda viene considerata «grave».


© RIPRODUZIONE RISERVATA