Mercoledì 01 Ottobre 2008

Cantù, più furti in casa
e più danneggiamenti

CANTU' Aumentano i furti in appartamento e i danneggiamenti, diminuiscono le rapine e le truffe. Tirate le somme, nell’andamento dei reati in città, il saldo è – nei numeri, ma lì soltanto – positivo: + 9%. Il che significa che nel primo semestre del 2008 sono stati commessi 667 reati contro i 610 dello stesso periodo del 2007, 57 in più. Novantatrè in tutto i casi conclusi con l’arresto del criminale, a fronte dei 66 dell’anno scorso. Dati emersi nell’ambito dell’incontro tenutosi a Como tra il prefetto Sante Frantellizzi, sindaci e forze dell’ordine dei Comuni che qualche mese fa siglarono il patto locale di sicurezza urbana. Nel dettaglio, si scopre allora che i furti segnano un aumento del 9%  - passando da 329 a 358 – e che a vedere l’impennata più considerevole sono proprio quelli in abitazione, che crescono del 34% e da 47 diventano 63. Quantomeno per quanto riguarda i furti per i quali sia stata effettuata regolare denuncia. Calano le rapine, spiega il documento, con 2 episodi contro i 12 del 2007, un bel - 83%. Ma basta pensare agli ultimi venti giorni per avere una sensazione piuttosto diversa al riguardo, dato che in questo breve lasso di tempo sono state messe a segno tre rapine.

m.butti

© riproduzione riservata