COMO: TROVIAMO  UN LAVORO PER LOUBNA
Loubna Jamal, la donna che ha perso i quattro figli nell’incendio appiccato in casa dal marito morto con loro

COMO: TROVIAMO

UN LAVORO PER LOUBNA

La mamma dei 4 bimbi uccisi: promesse ma è stata lasciata sola. Un dovere aiutarla. Le servono i soldi per le lapidi dei piccoli

Un lavoro per Loubna Jamal, la mamma di Siff, Saphiria, Sophia e Soraya, uccisi dal padre, Faycal Haitot. Chiede quello, solo quello non altro, non denaro la donna che è stata abbandonata dalle istituzioni dopo aver perso in maniera terribile l’intera famiglia. Un anno dopo la strage di via Per San Fermo, l’abbraccio della città attorno a questa donna sembra essersi decisamente allentato. Lei non chiede elemosine solo un lavoro per dare una lapide a suoi quattro figli, la loro ultima casa.

La solenne promessa delle istituzioni: «Non l’abbandoneremo», sembra essersi ridimensionata.

«È stata lasciata sola - afferma, secca, Anna Paola Manfredi, già presidente della Camera Civile di Como. - .E in questo anno è emersa chiaramente l’inadeguatezza di molti. C’è stata tantissima vicinanza, è vero. Ma tutta quella solidarietà e quella dichiarata volontà che una cosa del genere non accadesse mai più, poi non si è concretizzata in un progetto vero».


© RIPRODUZIONE RISERVATA