Lunedì 23 Giugno 2008

Info-point senza cartine
Gli albergatori: assurdo

COMO - «Le cartine della città ci sono, si è trattato di una mancanza temporanea alla quale si rimedierà immediatamente». L’assessore al Turismo di Como, Francesco Scopelliti, assicura che quanto è capitato domenica pomeriggio, quando ci siamo finti turisti e siamo andati all’Info Point di via Magistri Comacini (che peraltro ieri - lunedì - era chiuso), non capiterà più. Nessuno si sentirà più rispondere dall’operatrice dello sportello informazioni che «le cartine sono esaurite, in compenso abbiamo quelle stampate in occasione della Notte Bianca». Negli uffici di Palazzo Cernezzi c’è una grossa scorta di cartine, stampate in migliaia di copie in bianco e nero. L’info-point è già stato rifornito. Ma la polemica, ormai, imperversa. A farsi sentire e a criticare quanto successo sono, primi fra tutti, gli albergatori: «È grave che nella giornata di domenica lo sportello non sia stato in grado di dare le piantine ai turisti».

s.ferrari

© riproduzione riservata