Sabato 19 Aprile 2008

La "rivoluzione" dei pass:
cancellati cinquemila permessi

Una nuova epoca si apre per il centro storico di Como. Il sindaco Stefano Bruni ha firmato la nuova ordinanza che regola l’accesso e il transito dei veicoli nel centro storico. Il provvedimento entrerà in vigore dal prossimo 30 aprile e prevede alcune misure restrittive soprattutto per certe categorie, come i commercianti. I primi e immediati effetti saranno subito visibili: vengono annullate le 5mila autorizzazioni rilasciate a suo tempo ai titolari di negozi che non potranno più entrare e uscire a tutte le ore; il limite di velocità di 30 chilometri all’ora viene drasticamente ridotto al “passo d’uomo”; la fascia pomeridiana di ingresso per furgoni e veicoli commerciali con i rifornimenti verrà abolita. «Anche le pubbliche amministrazioni subiranno la falce della nuova ordinanza - ha precisato l’assessore alla Viabilità, Fulvio Caradonna, ieri nel presentare il provvedimento da lui fortemente voluto - tanto è vero che i loro 338 pass saranno ritirati e ridistribuiti secondo criteri nuovi che eviteranno qualsiasi abuso». Anche la categoria dei medici subirà il giro di vite, mentre nulla cambierà per i residenti.

Le nuove regole in dettaglio ne La Provincia del 19 aprile

m.schiani

© riproduzione riservata