Mercoledì 30 Aprile 2008

Misterioso killer
fa strage di conigli

Agisce sempre di notte e spesso ritorna sul luogo del delitto. Distrugge le gabbie e le recinzioni e poi colpisce senza pietà facendo strage di conigli, le sue vittime preferite. Dissemina il terreno di carcasse che non sono dilaniate e non presentano segni particolari con segni particolari se non la schiena spezzata da un potente morso. Una decina almeno le incursioni segnalate tra Castelnuovo Bozzente, Beregazzo con Figliaro e, ma in questo caso mancano le conferme dirette, anche ad Albiolo. Solo in un caso, a quanto risulta, si sarebbe cibato di una delle sue vittime.
Chi sia l’autore delle stragi è ancora un mistero. Si sa che è coperto da un pelo ispido e scuro, ne ha lasciato un ciuffo in occasione dell’ultimo assalto. Si sospetta un grosso cane, stando alle orme lasciate durante l’ultima incursione, qualche giorno fa, ma nessuno lo ha mai visto. Non è escluso, vista la vicinanza del Parco Pineta, si tratti di un animale selvatico. Forse un tasso, anche se non si può escludere una faina o una volpe. Solo ipotesi, comunque. Certo è che le stragi di conigli stanno preoccupando i piccoli allevatori della zona.

f.angelini

© riproduzione riservata