Martedì 11 Marzo 2008

Record del petrolio a 108 dollari
Crollano i consumi di benzina

ROMA - I consumi petroliferi italiani nel mese di febbraio 2008 sono ammontati a circa 6,7 milioni di tonnellate, con un aumento dell'1,6% (+104.000 tonnellate) rispetto allo stesso mese del 2007. Lo comunica l'Unione petrolifera in una nota. In particolare, i prodotti autotrazione, con un giorno di consegna in più, hanno evidenziato le seguenti dinamiche: la benzina nel complesso ha mostrato un calo del 2,1% (-19.000 tonnellate) con l'extra-rete in crescita del 2,1%; il gasolio autotrazione ha evidenziato un incremento del 7,7% (+155.000 tonnellate), con la rete in progresso del 9,3%.
Sempre a febbraio, le immatricolazioni di autovetture nuove sono scese del 3,9% con quelle diesel che hanno rappresentato il 53,2% del totale. I volumi immessi al consumo nel mese di febbraio sono stati pari a 0,9 milioni di tonnellate per la benzina auto, a 2,2 milioni di tonnellate per il gasolio auto e 0,4 milioni di tonnellate per gli oli combustibili.
La domanda totale di carburanti (benzina+gasolio) nel mese di febbraio è risultata pari ad oltre 3 milioni di tonnellate, evidenziando un sensibile incremento del 4,7% rispetto allo stesso mese del 2007.
Nel primo bimestre dell'anno i consumi sono stati invece pari a 13,6 milioni di tonnellate, con una lievissima diminuzione pari allo 0,1% (-15.000 tonnellate) rispetto allo stesso periodo del 2007. Per quanto riguarda i soli carburanti (benzina+gasolio), nei primi due mesi dell'anno si è assistito ad un aumento dello 0,8% (+49.000 tonnellate). Le nuove immatricolazioni di autovetture sono risultate in diminuzione del 5,5%, con quelle diesel a coprire il 53,5% del totale. Per quanto riguarda gli altri prodotti, si rileva il progresso del gpl in febbraio (+12%) e dei lubrificanti (+7,3). Nei primi due mesi dell'anno, l'aumento è stato rispettivamente del 6,8% e del 4,8%.

s.casiraghi

© riproduzione riservata

Tags