Mercoledì 09 Luglio 2008

Sfratto agli anziani
e spazi per i giovani

CERNOBBIO Togliere spazi ai pensionati nel prestigioso palazzo Bernasconi per assicurarli ai giovani? Attorno alla decisione annunciata dal sindaco Simona Saladini in risposta a un’interrogazione presentata durante l’ultimo consiglio comunale da Irene Fossati e Eleonora Galli e seguita da una lettera raccomandata indirizzata al segretario del sindacato Spi-Cgil Mario Sassi, a firma dell’assessore al patrimonio Mariabruna Marzorati, si sta apprendo un confronto destinato a animare l’estate.
L’interrogazione del gruppo di minoranza «Progetto Cernobbio» era rivolta a conoscere gli indirizzi dell’amministrazione sulla destinazione di immobili di proprietà pubblica e il sindaco ha colto l’occasione per annunciare il proposito, con termine di sei mesi, per riavere la disponibilità della sala situata al primo piano del palazzo di via Regina, circa 50 metri quadrati, occupata da molti anni dal sindacato dei pensionati con attuazione di una serie di attività socio assistenziali, di patronato e consulenza tributaria e previdenziale. «Siamo consapevoli che la decisione darà luogo a malumori - ha detto il sindaco tra lo stupore delle due rappresentanti del gruppo di minoranza presenti alla seduta - ma il nostro obiettivo è rivolto a dare nuovi spazi ai giovani con la realizzazione di una sala prove per le attività di musica, teatro e altre espressioni artistiche e di svago connesse alla loro età, tenendo conto della presenza nella stessa sede della biblioteca e dei collegamenti internet».

f.angelini

© riproduzione riservata