Domenica 30 Marzo 2008

Sospetti di brogli
per le elezioni

SAN FERMO DELLA BATTAGLIA Non parlano apertamente di brogli, ma ugualmente hanno voluto presentare un esposto al prefetto di Como. Nel Comune di residenza del senatore azzurro e già ministro in pectore Lucio Stanca è già “battaglia” aperta ancora prima della chiamate alla urne per il rinnovo del parlamento. Pomo della discordia la commissione elettorale che nei giorni scorsi ha nominato i sedici scrutatori che, in occasione delle prossime elezioni, saranno al lavoro nei quattro seggi elettorali allestiti alle scuole di via Mornago. «La Commissione che ha nominato gli scrutatori è illegittima e pertanto chiediamo l’intervento urgente del prefetto Sante Frantellizzi affinché sospenda le convocazioni dei sedici cittadini chiamati a scrutinare le schede - si legge nell’esposto presentato in prefettura a firma di Marte Ferrari, consigliere di minoranza per «Nuova San Fermo» ed esponente del Pd e di Andrea Beretta, capogruppo della seconda opposizione «Obbiettivo»

f.angelini

© riproduzione riservata