Martedì 18 Novembre 2008

Torna all'asta il "quattro stelle"
vicino alla villa di Clooney

LAGLIO Non c’è pace per la proprietà immobiliare dell’hotel Plinio au Lac di Torriggia, vicino a villa Clooney, che lo scorso luglio era risultato inserito nell’asta da sei milioni ascrivibile al sindaco di Gravedona Fiorenzo Bongiasca, già presidente del consiglio provinciale. In ottobre, però, la vendita era stata congelata dal giudice Paola Parlati dopo che il principale creditore della società Effequattro, amministrata appunto da Bongiasca, aveva sollevato una questione procedurale, accolta dal magistrato. Pare in vista di un possibile accordo. È passato un mese e mezzo e la questione torna di nuovo alla ribalta in quanto l’asta, solo sospesa, è stata aggiornata al 26 marzo 2009, alle medesime condizioni e con l’aggiunta all’avviso di una nota che nella prima versione era stata trascurata, atta a specificare che «l’immobile gode di una splendida vista lago». Il Plinio au Lac è un prestigioso quattro stelle, che quanto a ricettività vanta una nobile tradizione, e rappresenta una delle migliori strutture della Riva romantica, il territorio caro a George Clooney, che si estende da Moltrasio a Brienno. Il prezzo a base d’asta è di due milioni 150 mila euro. Nell’àmbito della stessa procedura viene posto in vendita anche l’annesso edificio, comprendente un negozio di 70 metri quadrati, un appartamento di 230, un box di 26, un locale deposito di 36 e un appezzamento di terreno. Quest’ulteriore lotto va all’asta per 570 mila euro.

f.angelini

© riproduzione riservata