Martedì 08 Febbraio 2011

Otto piccoli masai
a Ponte di Legno

Otto piccoli Maasai sono a Pontedilegno-Tonale per una settimana di neve e di sci. I bimbi vengono da lontano: risiedono in Kenya nel Kuku Group Ranch, una riserva alle falde del Kilimanjaro. Grande avventura per loro nel comprensorio Adamello Ski.

Gli otto bimbi frequentano la quarta elementare di una scuola gestita dalla Maasai Wilderness Conservation Trust, un'associazione nata per volontà italiana che offre alla comunità locale servizi di istruzione, sanità e tutela ambientale: la Fondazione è stata avviata 11 anni fa da un bresciano, Luca Belpietro, destinato inizialmente a una carriera nel mondo della finanza, salvo poi ritrovarsi nell'Africa più selvaggia, innamorandosi dell'atmosfera e della gente di questo continente.

Luca e sua moglie Antonella ormai vivono in Africa dal 1996 in armonia con la gente del posto. Gli otto bimbi africani e la figlia dei Belpietro, Lucrezia ribattezzata dal gruppo la “Maasai bianca”, resteranno a Pontedilegno fino al 9 febbraio. I piccoli sono ospiti dell'Hotel Mirella e il Consorzio Adamello Ski ha messo loro a disposizione gli skipass e il noleggio dell'attrezzatura necessaria per sciare.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata

Tags