Martedì 06 Dicembre 2011

MERCOLEDÌ 7 DICEMBRE (TOM WAITS DAY)

www.lasettimanain.com

MERCOLEDÌ 7 DICEMBRE (TOM WAITS DAY)

Buongiorno,
piovono da ovunque liste civiche: sarà la stagione. Non passa giorno che non senta qualcuno che sa di qualcun altro che di sottecchi, oppure apertamente, sta meditando di scendere in campo per dare una svolta alla città, per dare il suo contributo, perché non poteva restare sordo al grido di dolore, perché "in tanti me l'hanno chiesto", perché, perché, per tanti perché. A questo punto credo sia giunto il momento di concentrarsi per chiedersi veramente cosa vogliamo per il futuro, cosa chiediamo a chi, dall'anno prossimo per un lustro (che sia veramente lustro e non zozzo) amministrerà la nostra città tanto triste. Io propongo lo slogan "Per una Como più comica", che messa così sembra banale, ma vedrete cosa ci attende e, comunque, già facciamo ridere, basta esserne consapevoli e puntare tutto sull'umorismo. Ad esempio quando incontrerete un turista interdet to perché non riesce a trovare il lago, non bisogna fare altro che scoppiare a ridergli in faccia spiegandogli, senza nemmeno far finta di restare seri, più o meno cosa è successo. Alla fine esso non solo riderà (riderà, riderààààààààààà), ma potrà dire agli amici, scriverà sul suo blog, diffonderà per i forum, senza neppure menzionare i suoi innumerevoli contatti sul social network che a Como magari non si vede il lago, però ci si ammazza dalle risate. No, eh?...

Un brano acconcio al genetliaco odierno e alle festività imminenti: http://www.youtube.com/watch%3Fv%3D12qBoy2rhVw

 
Immagine INCONTRI DELL'UNIVERSITÀ POPOLARE

Centro diurno comunale, via Volta 83, ore 15.30, ingresso libero
Inizia oggi il ciclo Il teatro raccontato: tre esperienze dentro la scena teatrale a cura di Gerardo Monizza. Questo pomeriggio Barbara Minghetti racconta il Teatro Sociale per tutti: come trasformare un teatro esclusivo in un spazio culturale per tutta la città.

NdA: Barbara, perdona, almeno non è LA foto che detesti di più, ma solo una di esse...

Immagine CAFFÈ LETTERARIO

Osteria del Gallo, via Vitani 17.30, ingresso libero
Lettura di poesie di autori contemporanei.

NdA: ...di più non so...

Immagine ALLO SPAZIO GLORIA

Via Varesina 72, ore 21, ingresso a 5 sacchi
Il giorno in più (Italia, 2011, 111 minuti) di Massimo Venier con Fabio Volo, Isabella Ragonese, Pietro Ragusa, Stefania Sandrelli, Roberto Citran, Luciana Littizzetto e Lino Toffolo.
Giacomo è un ottimo lavoratore, oltre a essere un donnaiolo incallito che evita di impegnarsi sentimentalmente con qualsiasi donna. Un giorno, in tram, incontra una ragazza, dopo una serie di sguardi, Giacomo, pur non conoscendo il suo nome, se ne innamora follemente. Dopo averla osservata tutte le mattine sul tram, andando al lavoro, Giacomo riesce finalmente a parlarle e a invitarla a cena. Scopre che si chima Michela e che sta per trasferirsi definitamente a New York, avendo ottenuto un lavoro presso una casa editrice. Giacomo accetta un lavoro in Sud America, ma durante uno scalo aereo nei pressi della Grande mela, decide di cercare Michela. La ragazza si dimostra fredda nel rivederlo, perché avrebbe preferito tagliare definitivamente i ponti con la sua vita in Italia, così Giacomo le propone una sorta di gioco; fidanzarsi a tempo, solo per i pochi giorni che li separano dall'addio definitivo.

NdA: è più forte di me, ogni volta che vedo Volo in un film io mi auguro segretamente che al suo personaggio vada tutto male, invece alla fine trionfa il volemosebbene... Però c'è Lino Toffolo!
Immagine AL TEATRO NUOVO

Via Lissi 11, Rebbio, ore 21, biglietti a 12 sacchi
Gli Amici di Zinvie sono un gruppo che si occupa di raccogliere fondi, principalmente attraverso spettacoli teatrali, per sostenere progetti missionari in Africa, India e, più recentemente, anche in Perù e Cile. Lo spettacolo di quest'anno è una libera interpretazione di Sister Act.

NdA: so di essere un caso raro, anzi rarissimo, anzi unico, ma io non ho mai sopportato neanche il film. Però... se è per una buona causa...
http://www.amicidizinvie.it
Immagine CINEMA DI QUALITÀ

Lux, via Manzoni 8, Cantù, ore 21.15, 5 sacchi
Il villaggio di cartone (Italia, 2011, 87 minuti) di Ermanno Olmi con Michael Lonsdale, Rutger Hauer, Massimo De Francovich e Alessandro Haber
Una chiesa ormai inagibile viene dismessa alla presenza del vecchio parroco. L'ambiente viene spogliato di tutto l'arredamento sacro e nemmeno il grande crocifisso si salverà. Da questa situazione inizia una nuova vita per l'edificio, che, ormai privato di tutti gli aspetti liturgici e "istituzionali", si trasforma nel luogo della concretizzazione viva della fede del vecchio sacerdote. Un luogo di desolazione si trasforma così in spazio di fratellanza e di accoglienza per un gruppo di extracomunitari africani senza permesso di soggiorno, simbolo degli esclusi e degli emarginati della società contemporanea.

NdA: ma Olmi non aveva detto che avrebbe fatto solo documentari?...
http://www.cinelandia.it/cinema-di-qualita-cantu-lux.html

Immagine JAM IN BLUES

Woodstock, s.s. dei Giovi, Grandate, ore 21.30, ingresso libero con consumazione (a 5 sacchi)
Sul palco, aperto a tutti i musicisti, jam session guidata dalla Mr. Barrelhouse Band di Alex Fani (voce e chitarra), Paul Robertson (basso) e Roberto Berlini (batteria).

NdA: ...fatemelo ripetere come un mantra: suonare assieme è la cosa più bella che le persone possano fare, restando vestite...

Immagine LE RAGAZZE SUONANO

All'Unaetrentacinquecirca, via Fossano 20, Cantù, ore 21.30, ingresso libero (con consumazione)
Concerto di Sara Velardo a cui cedo parola: "Sono una calabrese nata e vissuta sul mare, ma da anni ormai vivo e lavoro a Lecco. A 12 anni, dopo aver passato l'infanzia a suonare piatti, posate, tavoli, banchi, chitarre di plastica, flauti, tastierine e tamburelli, capisco che sono innamorata della musica. Inizio con la chitarra e l'amo perdutamente da subito, da lì in poi mi accompagnerà tutti i giorni della mia vita. A 15 anni entro nella mia prima band, scopro la mia voce e così, lentamente, timidamente comincio a liberarla. Suono tutto quello che mi capita: batteria, basso, pianoforte, e studio teoria e solfeggio con lo scopo di entrare al conservatorio, ma una volta preso il diploma da esterna capisco che quell'ambiente non fa per me. Suono con diversi gruppi e mi cimento in diversi generi musicali anche come bassista, dal rock alla bossa nova, dalla musica popolare a quella leggera. Giro la Calabria e un po' l'Ita lia, ma essere musicista così non è vivere la musica come voglio io, perciò a 20 anni mi trasferisco a Lecco dalla mia sorellona e lì, lontana da casa, inizio a scrivere. Formo la mia prima band, gli Energia Quieta", divenuti poi Aegocentro, con cui registro il cd Albasonica ed eseguo live le mie canzoni. Dopo quattro anni, per motivi personali e musicali, decido di lasciare il gruppo e ripartire con un mio progetto solistico. Da gennaio 2010 inizio, con immediato consenso, a esibirmi come cantatutrice: io, la mia chitarra, e le mie canzoni. Dopo un anno di live in questa nuova dimensione ed enormi soddisfazioni inizio a registrare il mio primo lavoro da solista Migrazioni, uscito il 13 aprile 2011".

NdA: lodo, come sempre, l'iniziativa coraggiosa di proporre nuovi talenti...

Immagine ALL'AGUAPLANO

Via Papa Giovanni XXIII, Cantù, ore 22, ingresso libero mit consumatzione
Jazz con il Casanovi Combo: sul palco Luca Casanovi (chitarra), Damiano Della Torre (tastiere), Massimo Scoca (contrabbasso) e Gianluca Greco (batteria).

NdA: insomma, la crème...
http://www.aguaplano.net

Immagine AL BAR TRATTORIA NISCIOLANO

Via Perlasca 8, Cernobbio, ore 22, ingresso libero
Concerto del Trio Cantù: suonano Alice Mangione, Vincenzo Albano e Ciccio Rigoli (questi ultimi sono i Mensana, per gli spettatori di Comedy central).

La Settimana InCom di Alessio Brunialti
Questa pagina e' disponibile dalle ore 12 di ogni giorno all'indirizzo: www.laprovinciadicomo.it
Per inviare segnalazioni scrivi a: [email protected]

In collaborazione con: Eden Design, Solfo.
Logo Brunialti-deformed by: Lorena Carpani

Per non ricevere più questa Newsletter ed essere rimossi dalla Mailing List della Settimana InCom fare click qui ed inserire l'indirizzo email nella sezione 'Rimozione'.

© riproduzione riservata

Tags