Martedì 16 Giugno 2009

Alta Pusteria, leggende
e tradizione contadina

Si può dire di conoscere davvero un paese solo quando si è incontrata la sua gente. Si può trascorrere un’intera vacanza in un luogo, senza saper nulla della cultura e delle tradizioni di chi ci abita, ma sarebbe un’occasione persa, un viaggio mancato. Con questo spirito il Consorzio Turistico Alta Pusteria propone «Patate e frumento, leggende e aria di montagna» e «La tradizione contadina», due pacchetti da vivere in settembre, per respirare a pieni polmoni la tradizione contadina pusterese. Dal frumento al pane – Una vacanza dai sapori genuini e locali attende chi sceglie il pacchetto Patate e frumento, leggende e aria di montagna. Il martedì pomeriggio si visita il mulino artigianale: ci sarà la possibilità di partecipare attivamente a ogni fase del processo di lavorazione, dalla macina del frumento locale, all’arte dell’impasto, fino alla preparazione del pane fatto in casa nel forno a legna.

Il mercoledì è dedicato all’ambiente: escursione guidata nel parco naturale, all’insegna di flora e fauna che popolano le Dolomiti. Il giovedì la contadina di un vecchio maso, nelle vicinanze di Dobbiaco, mostrerà la vita quotidiana, umile e semplice, degli abitanti di alta montagna. Nella sua tipica cucina si preparerà un pranzo a base di patate pusteresi. Il venerdì infine si va alla scoperta delle leggende che animano il paese di Dobbiaco, per scoprire ad esempio chi era Emerentiana e a chi ci riporta il nome della casa Englös, e ancora quale fatto misterioso accadde nel castello della famiglia degli Herbst.

Dal 5 al 12 settembre 2009, il costo per 7 pernottamenti in hotel*** con trattamento di 1/2 pensione è a partire da 329,00 euro a persona, in appartamento*** da 350,00 euro per due persone.

Cucinare come una volta - A metà settembre San Candido, una delle borgate più antiche dell’Alto Adige, celebra la tradizione contadina con l’Heugabel. Si tratta del forcone da fieno, simbolo scelto per rappresentare la vita rurale legata ai prodotti della terra, che caratterizza la gran parte degli abitanti.

Il pacchetto La tradizione contadina inizia con tre visite ai luoghi più tipici della zona: il mulino, per capirne il funzionamento e conoscere la professione del mugnaio; il caseificio, per conoscere le diverse fasi di produzione e lavorazione del latte e assaggiarne il risultato finale; il maso, per visitare, dopo una passeggiata con spuntino, un’azienda agricola locale. Per finire in bellezza, la vacanza prosegue con un’escursione da maso a maso sul Monte San Candido e con un corso di cucina su ricette antiche, per conoscere con lo chef i gusti forti, le pietanze sostanziose e gli aromi intensi della cucina tradizionale di un tempo.

Dal 5 al 19 settembre 2009, il costo per 7 pernottamenti in hotel*** con trattamento di 1/2 pensione è a partire da 325,00 euro a persona, in appartamento*** da 330,00 euro per due persone. Info: Consorzio Turistico Alta Pusteria, tel. 0474.913156, www.altapusteria.info

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags