Venerdì 31 Luglio 2009

Un «festival tascabile»
con i ragazzi a Cogne

C'è chi, quando va in vacanza, abbandona gli animali e chi invece viaggia proprio insieme a loro, tenendoli come graditi compagni di viaggio o addirittura usandoli come mezzi di trasporto. A questi viaggiatori insoliti è dedicato il primo «festival tascabile», ideato e organizzato dalla Scuola del viaggio e da Fondation Grand Paradis. «In viaggio con gli animali» si svolgerà dal 31 luglio al 2 agosto a Cogne (Aosta), nel cuore del Parco Nazionale Gran Paradiso.

Un festival tascabile è un festival leggero nella forma e nelle strutture utilizzate, quanto ricco di idee e nuovi punti di vista, com’è nello stile della Scuola del viaggio e di Fondation Grand Paradis. A inaugurare la manifestazione, venerdì 31 luglio alle ore 21, nel giardino della suggestiva Maison de Cogne Gérard-Dayné, sarà David Riondino, con lo spettacolo Don Chisciotte. Viaggio tra realtà e immaginazione, con accompagnamento musicale di Andrea Candeli alla chitarra: per celebrare degnamente Ronzinante, il cavallo di Don Chisciotte, e il più democratico asino di Sancio Panza.

Si riprende sabato, sempre alle 21, ma questa volta nel fienile della Maison de Cogne Gérard-Dayné, con la scrittrice fantasy Silvana De Mari, autrice del best-seller L'ultimo elfo, che ci racconterà cosa si prova ad attraversare i cieli sul dorso di un drago. Nella stessa sera, due affascinanti intermezzi: il reporter di National Geographic Alessandro Gandolfi racconterà – attraverso le sue fotografie – un viaggio in Quebec con una slitta trainata da cani, mentre Marco Di Domenico parlerà di animali che si sono “messi in viaggio” e sono giunti tra noi da Paesi lontani, presentando il suo originale libro Clandestini! Animali senza permesso di soggiorno. Domenica 2 agosto, è la giornata dedicata agli asini, questi strani animali, simpatici e testardi, spesso calunniati e oggi ingiustamente dimenticati, che sono stati per millenni compagni di viaggio dell’uomo.

Già nel pomeriggio (dalle 16) le vie di Cogne saranno percorse dal cantastorie Claudio Zanotto Contino (nella foto), in compagnia della sua asina Geraldina, e dal musicista Giulio Berutto. Alle ore 18, sempre nella Maison de Cogne Gérard-Dayné, sarà presentato il libro In viaggio con l'asino, di Andrea Bocconi e Claudio Visentin: quest’ultimo sarà intervistato dal conduttore radiofonico e televisivo Federico Taddia. La collaborazione tra Fondation Grand Paradis e Scuola del viaggio nasce dalla condivisione di una filosofia di viaggio attenta al territorio, costantemente in osservazione, alla ricerca della condivisione culturale. Una filosofia che abbraccia il concetto di turismo sostenibile. Si vuole con il Festival In viaggio con gli animali proporre un’esperienza non comune in una comunità quale quella di Cogne e del Parco Nazionale Gran Paradiso da sempre attenta alle tematiche approfondite. Durante i giorni del Festival si svolgerà anche un week-end didattico della Scuola del viaggio, l'associazione nata come una spin-off universitaria degli atenei di Pavia, Pisa e Lugano, e oggi aperta a tutti, che propone laboratori di scrittura di viaggio, fotografia e carnet de voyage, in compagnia di grandi scrittori, fotografi e pittori che hanno il mondo intero come loro campo di azione.

Il week-end di Cogne è rivolto soprattutto a coloro che in anni precedenti hanno già frequentato altri corsi della Scuola del viaggio, o hanno comunque maturato esperienze professionali in questo campo. La partecipazione è comunque aperta anche a residenti o interessati che abbiano i requisiti richiesti dalla scuola. Docenti: Claudio Visentin, Michele Ferrari e Guido Bosticco. Le lezioni saranno ospitate da Fondation Grand Paradis presso la Maison de Cogne Gérard-Dayné, che diventa così base operativa per di tre giorni di scuola e spettacolo. Tutte le informazioni sulla scuola e il modulo di iscrizione sono reperibili sul sito: www.scuoladelviaggio.it.

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags