Martedì 20 Luglio 2010

Luci spente e via le spine
possono salvare la Terra

Per difendere la Terra bastano pochi accorgimenti. Ad esempio è sufficiente tenere le luci spente, un'operazione semplice che  fa bene al pianeta più di quanto si possa pensare.
E' il risultato di una serie di studi  del Grantham Institute for Climate Change dell'Imperial College di Londra. Gli scienziati hanno scoperto che staccando la spina di luci ed apparecchi elettrici quando non li si utilizza, insieme alla scelta di modelli sempre più efficienti, ciò ha un impatto sulla riduzione delle emissioni di anidride carbonica in misura  nettamente superiore a quanto finora stimato.
La spiegazione perché ciò accade è semplice quanto banale: infatti i sistemi esistenti per calcolare la Co2 legata alle diverse fonti energetiche che la producono potrebbero essere imprecisi. Ad esempio in Gran Bretagna i valori ufficiali sarebbero più bassi del 60% di quelli reali.
Il problema nasce nell'attribuzione di un medesimo coefficiente  per conoscere il tasso di emissioni , indipendentemente che l'energia sia generata sfruttando il vento o prodotta da combustibili fossili.
L'errore starebbe proprio in questa considerazione, secondo gli studiosi, visto che le fonti rinnovabili non possono  al giorno d'oggi supplire alla domanda di elettricità in tempo reale, una cosa possibile per le centrali elettriche alimentate con carburanti fossili.
In tal  modo però la maggior parte dell'energia consumata è quella prodotta con alti tassi di emissioni. Per questo, conclude lo studio, è consigliabile scollegare prese ed interruttori degli apparecchi elettrici quando non li si utilizza, perchè anche lasciarli in stand-by fa consumare energia e contribuisce a produrre CO2.

u.montin

© riproduzione riservata

Tags