Martedì 04 Ottobre 2011

Gite d'autunno
fra Terre Verdiane

Gite d'autunno tra le brume suggestive della pianura Padana con un richiamo alle Alpi… Gli storici torpedoni della prima metà del ‘900, di costruzione svizzera, che hanno percorso la linea Tirano-Sankt Moritz e scavalcato il Passo del Bernina, scendono eccezionalmente a valle per esplorare le terre solcate dal Po. Con la loro linea simpatica, il muso allungato che pare ammiccare e il tetto apribile, invitano a un breve viaggio a ritroso nel tempo, a ritmo lento e sapiente, perfetto per andare alla scoperta di un territorio ancora autentico.

Il primo appuntamento è domenica 30 ottobre con CASTAGNE D'AUTUNNO. Si parte alle 9.45 da San Nazzaro (Monticelli d'Ongina-PC) alla volta di Villa Verdi (Sant'Agata di Villanova-PC), dimora prediletta dal Maestro che vi compose alcune delle sue opere più fortunate: Rigoletto, Il Trovatore e La Traviata. Si prosegue per un tour guidato in bus ai luoghi verdiani: Roncole e Busseto, nel Parmense. Sosta golosa a Busseto con Spongata e Culatello della Bassa (possibilità di acquisto). Il pranzo è di nuovo nel Piacentino, in riva al Po in una trattoria tipica, con menu a tema “Castagne d'autunno” (salumi piacentini Dop, tagliatelle con farine di castagne ai funghi, gnocchetti di castagne in crema di taleggio, stracotto di asina con polenta di castagne, mousse ai marroni con cacao e scaglie di cioccolato bianco, caffè, acqua, vino dei Colli Piacentini) e sottofondo di musiche verdiane. Segue navigazione sul fiume a bordo della motonave Calpurnia con visita all'oasi naturalistica de Pinedo. In alternativa, tour in torpedone alla volta di una cascina ottocentesca che produce e trasforma frutta e verdura secondo ricette antiche (possibilità di acquisto). In chiusura, vin brulé in riva al Po e saluti.

Il secondo appuntamento è domenica 6 novembre con STRACOTTI E POLENTA. Il programma è identico a quello del 30 ottobre ma questa volta cambia il tema culinario e di conseguenza il menu. Sempre in trattoria in riva al Po è il turno di salumi piacentini DOP con polenta fritta, tagliatelle con ragù d'asina, pisarei e fasò, stracotto d'asina con polenta di Storo, tiramisù della casa, caffè, acqua, vino dei Colli Piacentini. Il commiato è ancora con vin brulé sull'argine.

Il terzo appuntamento è domenica 13 novembre con I BOLLITI DELLA TRADIZIONE. Anche in questo caso stesso programma ma menu legato alle tradizioni locali con i classici bolliti. L'ultima scorpacciata in trattoria in riva al Po prevede salumi piacentini Dop con sottoli e sottaceti, anolini in brodo, bolliti misti, mostarda di Cremona e salsine di verdura della casa, ciambella alla Malvasia, caffè, acqua, vino dei Colli Piacentini. Si chiude sempre con vin brulé sull'argine.

Il costo delle escursioni del 30 ottobre, del 6 e del 13 novembre è di 69 euro ciascuna, a persona. La quota comprende: trasporto in torpedone come da programma, accompagnatrice sul bus per il tour guidato alle Terre Verdiane, ingresso e visita guidata a Villa Verdi, pranzo a tema in trattoria sull'argine, navigazione commentata sul Po, o in alternativa tour in torpedone ad azienda ortofrutticola con visita guidata e degustazione, vin brulé d'arrivederci.

Per informazioni e prenotazioni:
Piacenza Turismi
Tel. 0523.305254, fax 0523.309298
www.piacenzaturismi.net

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags