Sabato 18 Maggio 2013

Vacanze in Romagna
ancora più «family»

«La Romagna è ancora più family». E' partita la campagna straordinaria via web e radio dedicata alle famiglie per la Riviera Romagnola, con un messaggio rivolto ai turisti con figlio piccolo al seguito: fino al 20 di giugno, un bambino di età fino a 10 anni è ospite dell'hotel e entra gratuitamente nei principali parchi di divertimento.

L'iniziativa, promossa da Apt Servizi Emilia Romagna e Unione di Prodotto Costa – d'intesa con le Associazioni di Categoria, i Parchi del divertimento e il portale di prenotazioni turistiche www.visitemiliaromagna.com – prende ufficialmente il via con una campagna di web advertising su Google AdWords e una serie di lanci sui principali social network (Facebook, Twitter) dal 16 maggio, e con uno spot radiofonico in 321 tra passaggi su Radio Deejay, Radio 105 e Radio Bruno dal 20 maggio.

E saranno diverse anche le citazioni dei conduttori di maggior successo di queste radio nazionali: da Linus e Nicola Savino per Radio Deejay fino a Marco Galli di Radio 105. Previste anche radiopromotions all'interno del programma di Marco Baldini su Radio Deejay. “Bella, buona, divertente…La Romagna ti aspetta.

E oggi è più family che mai! Fino al 20 giugno Il tuo bambino fino a 10 anni è ospite dell'hotel e entra gratis ?nei Parchi di Divertimento della Riviera. Prenota su visitemiliaromagna.com. Emilia Romagna, Terra con l'Anima e col Sorriso”, questo il testo dello spot radio. La Campagna, per un investimento complessivo di 180mila euro, intende promuovere e sostenere ancora meglio il turismo balneare nel suo avvio di stagione.

«E' un'iniziativa che intende anche agevolare in un momento di difficoltà economica –spiega Liviana Zanetti, Presidente di Apt Servizi Emilia Romagna- il nostro target principale, cioè le famiglie con bambini, in particolare quelle provenienti da Lombardia, Trentino, Piemonte, Veneto ed Emilia, clienti storici della nostra Riviera».

Gli alberghi saranno prenotabili attraverso il portale www.visitemiliaromagna.com o telefonicamente agli Uffici di prenotazione della riviera che aderiscono a Visitemiliaromagna.

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags