Sabato 02 Ottobre 2010

A Milano allarme colesterolo:
uno su due oltre la soglia rischio

A Milano i problemi per la salute non vengono solo dallo stress, dall'inquinamento, dai ritmi sempre più frenetici di lavoro. Allarmano anche i livelli di colesterolo nel sangue. Più di un milanese su due ha questi valori oltre la soglia di rischio.
A evidenziarlo è un'indagine del Centro diagnostico italiano di Milano su un campione di quasi 51mila persone che tra il 1° gennaio 2009 e il 30 giugno 2010 si sono sottoposte per la prima volta al dosaggio di colesterolo e trigliceridi presso i suoi laboratori.
Contrariamente a quanto comunemente si pensi, il primato del valore del colesterolo oltre norma spetta alle donne: nella fascia di età tra i 55 e i 64 anni si è registrato un dato oltre il limite di rischio nel 78% dei casi. In questo raggruppamento, sempre nel genere femminile, si è riscontrato anche il valore medio più alto, 231 mg.
Ma il risultato più eclatante dell'indagine è stato appunto che il 52% delle persone ha fatto registrare un valore del colesterolo totale superiore al livello consigliato dalle linee guida internazionali, 200 mg per 100 ml di sangue.
Ancora più degna di attenzione la situazione del 18% dei pazienti, da collocarsi in una seconda e superiore fascia di rischio poiché oltre i 240 mg. Migliori, invece, i risultati relativi ai trigliceridi, oltre i valori consigliati solo nel 12% dei pazienti.

u.montin

© riproduzione riservata

Tags