Martedì 15 Maggio 2012

Riuniti, visite gratis
contro l'ipertensione

Giovedì 17 maggio, in occasione della VIII Giornata Mondiale contro l'ipertensione arteriosa, gli Ospedali Riuniti di Bergamo organizzano un punto informativo all'ingresso dell'ospedale dove personale sanitario sarà a disposizione per misurare gratuitamente la pressione arteriosa e offrire un'analisi individuale del profilo di rischio cardiovascolare.

A tutti coloro che si sottoporranno al test verrà consegnato del materiale informativo curato dalla Società Italiana dell'Ipertensione Arteriosa, che illustra i pericolosi effetti che valori elevati di pressione esercitano sull'organismo, come gravi danni alla funzionalità cardiaca, renale e cerebrale.

L'ipertensione arteriosa interessa 1 persona su 5 ed è considerata una delle principali cause di morte nel mondo occidentale. Viene anche definita “killer silenzioso”, perché non dà sintomi particolari, soprattutto nelle fasi iniziali, e spesso viene diagnosticata per caso e quando ha già iniziato a danneggiare i vasi sanguinei.

«L'unico modo per scoprire di essere ipertesi è quello di controllare regolarmente la pressione e adottare uno stile di vita sano, evitando fumo, alcol, cibi grassi e sedentarietà - ha spiegato Laura Chiappa, direttore sanitario degli Ospedali Riuniti di Bergamo -. Con questa iniziativa vogliamo contribuire a trasmettere il messaggio che l'ipertensione è una malattia che se individuata per tempo si può controllare con successo prevenendo così patologie più gravi».

Il punto informativo sarà allestito dalle 9 alle 16, grazie alla collaborazione del personale dei reparti di Pronto Soccorso e Medicina d'Urgenza, Medicina Interna, Nefrologia e Diabetologia, degli operatori della Croce Rossa Italiana e dei volontari dell'Associazione Diabetici Bergamaschi.

r.clemente

© riproduzione riservata