Sabato 27 Febbraio 2010

F1, Schumacher è pessimista:
«Primo in Bahrain? Non credo»

Monza - Michael Schumacher ha manifestato pessimismo in vista del primo appuntamento del Mondiale di Formula 1 giudicando improbabile una Mercedes competitiva per la vittoria nel Gran Premio del Bahrein del prossimo 14 marzo. Il fuoriclasse tedesco, che torna quest'anno nel circus iridato a tre anni dall'annuncio del ritiro, ha confessato il suo pessimismo dopo la seconda giornata dei test ufficiali in Catalogna, che oggi hanno visto l'ex ferrarista ottenere il settimo tempo con un ritardo di oltre un secondo dalla Williams del debuttante tedesco Nico Hulkenberg.

"Non siamo esattamente nella posizione in cui vorremmo essere", ha ammesso il sette volte campione del mondo, che nel corso di questi mesi invernali ha spesso ripetuto di puntare a vincere il Mondiale con la scuderia nata dalle ceneri della Brawn Gp, dominatrice del campionato 2009. Schumi oggi ha ridimensionato, almeno per il Gran Premio del Bahrein, gli obiettivi del team: "Puntiamo a non essere troppo lontani dai migliori", ha detto riferendosi alla concorrenza, al momento soltanto virtuale, dei top team (Ferrari, Red Bull e McLaren). Secondo l'ex alfiere del Cavallino "al momento è davvero difficile giudicare quale sia l'esatto quadro della situazione".
Apcom


c.pederzoli

© riproduzione riservata