Mercoledì 08 Settembre 2010

Auto, convegno, moda e musica
Monzapiù abbraccia la Brianza

Monza - Monzapiù abbraccia la Brianza. Così l'edizione 2010 della manifestazione che anima il capoluogo, e non solo, in occasione del Gran Premio di Formula 1. Tanti gli eventi in calendario dal 7 al 12 settembre, da martedì fino alla domenica della gara. Monza si animerà nelle piazze del centro, in area Cambiaghi dedicata ai motori e naturalmente nell'autodromo e in villa Reale. Ad organizzare la kermesse, per il primo anno, Scenaperta. «Lo spettro del Granpremio di Roma – ha sottolineato Luca Magni, presidente della società organizzatrice – ci ha spronati a dare alla kermesse una valenza diversa: con un ritorno al passato e un'attenzione di nuovo focalizzata sui motori e un allargamento al territorio della provincia della Brianza».

Giovedì 9 settembre partirà da Monza, esattamente da via Vittorio Emanuele II, il tour delle auto d'epoca a cura di Monza Auto Moto Storiche-Amici dell'Autodromo, ma raggiungerà prima villa Tittoni (intorno alle 15,30) e di seguito Villa Borromeo a Cesano Maderno (intorno alle 17) per poi ritornare al punto di partenza verso le 19. Per due giorni, giovedì 9 e venerdì 10, dalle 16,30 alle 21, saranno le piazze di Lissone e Seregno ad ospitare il “Freestyle Moto Cross Lissone” con l'esibizione di campioni di freestyle moto cross del team FMX International Freestyle. Ma gli eventi saranno davvero tanti. E si inizia oggi con una classica: la nona edizione della mostra fotografica dedicata a Pepi Cereda in allestimento all'Arengario fino a domenica 12 settembre.

E sempre all'Arengario sarà presente anche la postazione de “il Cittadino” che conferma la propria presenza in un evento così importante. Per tre giorni punterà l'attenzione sulla Green Technology grazie alla collaborazione di partner importanti ma non dimentica l'informazione, di qui il convegno organizzato, in collaborazione con l'Associazione Sportiva Amici dell'Autodromo e del Parco venerdì 10 alle 18 in piazza Trento e Trieste sul tema: “Gran Premio di Roma: cosa deve fare Monza?”. Ma Monzapiù è anche moda, l'alta moda di Lorenzo Riva, monzese (e orgoglioso di essere tale) che festeggia in centro con una passerella insolita che andrà dall'Arengario fino al suo primo Atelier in via Vittorio Emanuele, i 50 anni della Maison con abiti bellissimi apprezzati in tutto il mondo. Sabato 11 invece la grande musica di Mario Biondi, il soul man d'Italia, catanese di nascita che ha saputo farsi apprezzare sul mercato discografico britannico e di tutto il mondo. Non resta, quindi, che scaldare i motori.
Giusy Taglia

c.pederzoli

© riproduzione riservata