Domenica 05 Dicembre 2010

A Lario Bergauto
la nuova Bmw Serie 5

Bmw torna a macinare profitti dopo i mesi della crisi e tra restyling e nuovi modelli assalta il mercato delle grandi berline e dell'auto di lusso forte di un incremento delle vendite pari al 23% nel solo mese di novembre, in controtendenza con altri celebri brand.

In questi giorni le concessionarie italiane presentano al pubblico vecchio e nuovo del celebre marchio bavarese la nuova Serie 5 ed in particolare la sua versione con motorizzazioni diesel che su questa gamma di auto rappresenta ben il 96% dei contratti stipulati con la clientela italiana e internazionale. Certo la berlina ha dalla sua quel tocco di dinamicità e sportività in più, ma la «Touring» è versatile, spaziosissima, capace di non stancare mai nei viaggi lunghi. Se poi uno sceglie il quattro cilindri diesel da 180 cavalli coglie anche altri obbiettivi: consumare poco (20 kilometri al litro nel ciclo misto, dichiara il costruttore) e guidare una vettura dalle bassissime emissioni, sotto i 140 grammi di Co2 al chilometro, che gli valgono l'Euro 5.

La gamma della nuova Bmw Serie 5, berlina e «Touring», è stata presentata nei giorni scorsi alla stampa locale da Lario Bergauto al ristorante-caffè «La Scala», presenti i dirigenti della concessionaria orobica della famiglia Mariani. Ha fatto gli onori di casa Alessandro Toffanin, manager della comunicazione di Bmw Italia. Per Toffanin, in particolare, va segnalato il fatto che la sesta generazione della Serie 5, grazie soprattutto all'EfficientDynamics con recupero dell'energia in frenata, montato di serie su tutti i modelli, è ad un passo dall'essere, in effetti, un'auto premium ecologica pur appartenendo ad un segmento e pur avendo misure e peso che di certo non la renderebbero automaticamente una quattroruote «green». La nuova Bmw Serie 5 berlina propone un'ampia scelta di motori benzina e diesel a quattro, sei o otto cilindri, in un range di potenza compreso tra i 135 i 407 cavalli. A richiesta è disponibile il nuovo cambio automatico a otto rapporti ma sono di serie, oltre all'EfficientDynamics, l'indicatore del punto ottimale di cambiata e tutta una serie di tecnolgie e sistemi per coniugare il piacere di guida con un uso risparmioso della vettura, soprattutto in città.

In tema di sicurezza la nuova Bmw Serie 5 si è guadagnata le cinque stelle Euro Ncap e in quello dell'efficienza può valersi, per la prima volta nella sua storia, dal servosterzo elettromeccanico con funzione di servotronic. Tra gli equipaggiamenti più sofisticati c'è l'avviamento comfort senza dover inserire la chiave d'accensione, la radio Bmw professional con lettore cd e sei altoparlanti e un nuovo climatizzatore bizona di ultimissima generazione. Tra gli optional più esclusivi, ripresi dalla categoria lusso, ci sono il retrotreno sterzante, l'assistente al parcheggio, il climatizzatore automatico a quattro zone e i sedili attivi. Le cinque generazioni precedenti della Bmw Serie 5 hanno venduto oltre 5,5 milioni di esemplari. Ora, in tempi certamente non facili, si cercherà di proseguire su questa strada di successo anche perché la nuova edizione si basa su un'architettura e una filosofia costruttiva completamente nuove. Un'architettura utilizzata anche per le ammiraglie di lusso della Serie 7.

Daniele Vaninetti

fa.tinaglia

© riproduzione riservata