Domenica 17 Aprile 2011

Twizy, tutta elettrica
La micro di Renault

Arriverà all'inizio del 2012 anche in Italia Renault Twizy, la soluzione tutta francese a zero emissioni per la mobilità urbana con prezzi a partire da 6.990 euro. Si tratta di un modello al 100 per cento elettrico e a due posti. Il prezzo di noleggio della batteria è di 45 euro al mese per un forfait di 7.500 km.

Il costruttore transalpino parla di un veicolo più agile di un'auto tradizionale, «le cui capacità di accelerazione nel traffico urbano sono paragonabili a quelle di uno scooter. Ma Twizy offre ai suoi due passeggeri, disposti in "linea", una carrozzeria protettiva, la tenuta di strada e la frenata rassicurante di una vera automobile a 4 ruote».

La nuova Renault è equipaggiata con un motore elettrico di 20 cv che sviluppa una coppia di 57 Nm. In termini di prestazioni dinamiche, Renault Twizy offre tutti i tratti distintivi e le carte vincenti di un veicolo elettrico: silenziosità del motore in fase di funzionamento, coppia massima erogata immediatamente e linearità di accelerazione.

Le versioni disponibili saranno due: la prima con velocità massima di 80 km orari (necessaria la patente B o A1) e la seconda con velocità massima di 45 km/h, senza patente per l'Italia. Le prenotazioni sono già aperte sul sito www.renault-ze.com.

Renault Twizy sarà prodotta nello stabilimento di Valladolid, in Spagna, e come preannunciato al Salone di Parigi sarà commercializzata con un range di prezzi simile a quello degli scooter a tre ruote. Come avviene per Fluence Z.E. e Kangoo Z.E., il cliente di Twizy noleggerà la batteria, con un canone mensile.

«Il costo di esercizio di Twizy, che comprende assicurazione, manutenzione ed energia (noleggio della batteria e costo dell'elettricità per la ricarica) è, a sua volta, contenuto, poiché si rivela del 15% inferiore rispetto a quello di uno scooter a 3 ruote», affermano in Renault.

Inutile sottolineare che le dimensioni sono ultra compatte (lunghezza 2,32 m, larghezza 1,19 m, altezza 1,46 m) e che siamo di fronte ad un veicolo nato per la città che incuriosirà non soltanto clienti urbani già motorizzati, e alla ricerca di un veicolo supplementare, ma anche conducenti più giovani, interessati ad una prima esperienza di guida in tutta sicurezza, grazie alla versione 45 che non richiede patente di guida in Italia.

Affine all'universo degli scooter per le sue doti di compattezza, Renault Twizy propone, tuttavia, le caratteristiche essenziali di un'automobile: telaio a quattro ruote, volante, pedaliera e una carrozzeria avvolgente che può accogliere, come detto, due passeggeri disposti in linea.

Il design è caratterizzato da linee moderne e trendy: carrozzeria aperta dal profilo morbido, originali sportelli che si aprono verso l'alto, parabrezza e padiglione che formano una grande superficie vetrata, nonché gruppi ottici che assicurano un'identità luminosa originale.

Le prove effettuate a Parigi confermano che, con Twizy, il conducente ridurrà del 25%, in media, i suoi tempi di spostamento in città: un guadagno di 7 minuti, ad esempio, su un tragitto di 30 minuti, normalmente realizzato con una micro-car. Il raggio di sterzata di 3,4 m garantisce agilità e facilità nelle manovre di parcheggio. Per invertire il senso di marcia, ad esempio, Twizy ha bisogno di un metro al suolo in meno rispetto alla più efficace delle micro-car.

Daniele Vaninetti

m.sanfilippo

© riproduzione riservata