Giovedì 09 Maggio 2013

Il Giro d'Italia
Lamborghini

Martedì 7 maggio 2013 la splendida Piazza Castello di Milano è stata cornice di un suggestivo raduno di Lamborghini provenienti da tutto il mondo, pronte per lanciarsi alla scoperta delle più belle strade d'Italia. Si tratta del Grande Giro Lamborghini 50° Anniversario, organizzato per celebrare l'importante traguardo dell'azienda di Sant'Agata Bolognese.

Dal 7 all'11 maggio 2013, oltre 300 Lamborghini percorreranno 1.200 km lungo il territorio italiano da Milano alla volta di Sant'Agata Bolognese, passando per Forte dei Marmi, Roma e Bologna. Sei le Lamborghini - di Bergamo, Brescia e Nord Italia - che compongono la delegazione del Lamborghini Bergamo - Gruppo Bonaldi.

Quest'anno Lamborghini festeggia 50 anni di storia. Cento anni di innovazione in metà del tempo: Lamborghini nasce sotto il segno del Toro con una costante tensione al futuro, con la volontà di sfidare l'impossibile e fare dell'innovazione nel design e nella tecnologia il suo stendardo. Vetture come la 350 GT, la Miura, la Countach, la LM 002, e le attuali Gallardo e Aventador sono la perfetta rappresentazione di futuro anticipato.

«Voglio costruire un'automobile perfetta» è l'affermazione con cui il fondatore, Ferruccio Lamborghini, diede vita al suo progetto ambizioso, una filosofia estrema, senza compromessi e autenticamente italiana con cui la casa automobilistica si è distinta negli anni, affermandosi come marchio di eccellenza nel mondo.

Lamborghini oggi è un'azienda presente in 45 Paesi che opera attraverso oltre 120 concessionari. Il cuore della produzione è sempre rimasto nella sua terra di origine a Sant'Agata Bolognese, nello stesso punto dove nel maggio del 1963 venne posata la prima pietra dello stabilimento.

Alla luce del legame territoriale che da sempre lega Lamborghini al territorio emiliano, il tour e gli eventi organizzati in tutto il mondo per celebrare la ricorrenza, assumono una forte valenza di solidarietà e coscienza civica. L'Azienda, oltre a finanziare direttamente il raduno, ha scelto di destinare il 10% dei ricavi provenienti dalle quote di partecipazione e dalle sponsorizzazioni dei vari eventi ad un fondo per la ricostruzione di chiese e centri di aggregazione sociale e culturale del territorio emiliano colpito dal tragico terremoto del 2012. Per saperne di più www.lamborghini50.com .

m.sanfilippo

© riproduzione riservata

Tags