Domenica 21 Agosto 2011

Donne incinte e microonde:
i figli a rischio di asma

Attenzione soprattutto in cucina alle mamme in attesa. Non tanto ai cibi quanto ad alcuni degli strumenti più usati oggigiorno. Ma i pericoli sono anche in altre parti della casa.
L'esposizione ai campi elettromagnetici da parte della madre infatti potrebbe provocare problemi di asma per il figlio. Lo sostiene l'ultima ricerca condotta dal centro di ricerca Kaiser Permanente di Oakland, in California.

Secondo lo studio condotto su 801 donne incinte, i figli delle mamme con un più alto livello di esposizione ai campi elettromagnetici (come quelli del forno a microonde, dell'aspirapolvere, asciugacapelli e delle linee di corrente elettrica) hanno una possibilità di soffrire di asma 3,5 volte superiore ai figli delle mamme con basso livello di esposizione ai campi elettromagnetici. La ricerca è stata condotta applicando dei sensori di campi elettromagnetici a bassa frequenza sulla pancia delle donne incinte.

I rilevatori non hanno però tenuto traccia dei campi elettromagnetici ad alta frequenza come quelli creati dai telefoni cellulari e delle linee wireless. Secondo quanto riportato dalla rivista Time, il dottor De-Kun Li, a capo del gruppo di ricerca, ha deciso di focalizzare lo studio sull'asma perché i casi di bambini che soffrono di questa malattia sono notevolmente aumentati negli ultimi anni, a indicare che, alla base del fenomeno, potrebbero esserci dei fattori ambientali. "La presenza di campi elettromagnetici è in forte aumento anche perché è aumentata la quantità di elettricità che consumiamo attraverso gli strumenti elettronici e le connessioni wireless", ha detto Li.

Per diminuire l'esposizione ai campi elettromagnetici a bassa frequenza sono necessari alcuni accorgimenti come ad esempio non stare in piedi davanti al forno a microonde mentre è in funzione, tenere il phon lontano dalla pancia, oppure usare un asciugacapelli a pile.

u.montin

© riproduzione riservata

Tags