Lunedì 27 Agosto 2012

Pillolo maschile più vicino
E salva la fertilità degli uomini

Il "pillolo" è sempre più vicino. Un prodotto è stato  sperimentato sui topi e ha dimostrato di essere in grado di interrompere la fertilità maschile in modo reversibile e senza conseguenze sul comportamento sessuale.
La ricerca è stata pubblicata sulla rivista Cell e coordinata da un gruppo di ricercatori dell'Istituto statunitense Dana-Faber e il college di Baylor,
potrebbe indicare la strada giusta per sviluppare la
contraccezione orale maschile.
Secondo quanto è statao pubblicato  tutto ruota attorno a una  molecola chiave: si tratta di un composto, definito JQ1, in grado di penetrare attraverso il tessuto dei vasi sanguigni testicolari e andare a interrompere la
spermatogenesi, il processo attraverso il quale si sviluppa lo
sperma. Nei roditori è stata osservata la riduzione del numero di spermatozoi e della qualità stessa dello sperma.
 ma il dato più rilevante è che è stato osservato come, poco dopo l'interruzione del trattamento con JQ1, lo sperma torna alle sue funzionalità
normali e che l'assunzione di questa molecola non dimostra
effetti sulla produzione di testosterone.
In altri termini non è stata osservato alcun cambiamento nel
comportamento dei maschi nè ha risentito del trattamento la salute  dei figli nati successivamente alla somministrazione della molecola.

u.montin

© riproduzione riservata

Tags