Pasta, frutta e verdura proteggono i reni

Pasta, frutta e verdura proteggono i reni

Un uso costante riduce del 50% la possibilità di malattie croniche e del 42% i danni alla funzionalità

La dieta mediterranea protegge anche la salute dei reni e chi la segue fedelmente riduce il rischio di incorrere in malattie croniche renali del 50% e di danneggiare la loro funzionalità del 42%. Lo dimostrano i ricercatori della Columbia University Medical Centers che hanno condotto una indagine su 900 persone, seguite per 7 anni. Lo studio è pubblicato sul Clinical Journal of the American Society of Nephrology. All’epidemia di malattie a carico dei reni, che colpiscono 20 milioni di americani, è dedicato anche l’editoriale della rivista. «Aderire ai dettami della dieta mediterranea significa consumare regolarmente più frutta, verdura, pesce, legumi e grassi polinsaturi e ridurre invece il consumo di carne, cibi in scatola, insaccati, alimenti industriali e dolci» sottolineano i ricercatori. Non ci sono «cibi magici ma ci vorrebbe una maggiore disciplina nella scelta di cosa si mette a tavola e cosa si mangia fuori casa, destinando il consumo dei dolci solo alle occasioni veramente speciali» sottolineano gli esperti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA