Mercoledì 22 Dicembre 2010

La Comense sul mercato
a caccia di una straniera

La Comense sta trattando l'acquisto di una lunga. L'offerta è partita dalla società ieri mattina e già oggi si attende una risposta. E' bene dire subito che non si tratta di Brooke Smith, per un semplice motivo: come da norme Doa non sono permessi trasferimenti di giocatrici con visto fra due squadre italiane nella stessa stagione. Smith resterà a Taranto in rotazione con Mahoney e il nuovo acquisto Young per i due posti a referto di giocatrici extracomunitarie oppure deve trasferirsi fuori Italia. Il sogno di rivederla a Como almeno quest'anno rimarrà tale.
Ma chi è la nuova lunga ? Avendo già speso i tre visti disponibili, la Comense è sulle tracce di un'ala-pivot comunitaria. I nomi ipotizzabili sono diversi: Radunovic, già cercata nei mesi scorsi, Gaizutyte, Sova Zechite, Jansone e Sarni. L'operazione nasce per due motivi: la necessità di avere la famosa quarta lunga che Barbiero reclamava già in estate, e la “bocciatura” di Sowinski (2 punti e 3 rimbalzi di media) da parte del coach dopo quattro mesi di lavoro. Lampante è stata la gara con Priolo: nonostante l'assenza di Harmon, Spreafico con la maschera (operata ieri), e Vilipic dolorante, Barbiero ha dato solo 8' a Sowinski e nel 2° quarto ha giocato con Hicks da 5.

n.nenci

© riproduzione riservata

Tags