Martedì 11 Gennaio 2011

Basket, "tutto esaurito"
nell'infermeria Comense

COMO - “Buone” notizie su Liene Jansone. La lunga lettone della Comense, che domenica a Parma aveva dovuto abbandonare il campo dopo soli 3' per un infortunio all'indice della mano destra, si è sottoposta lunedì a radiografia ed ecografia che hanno scongiurato lesioni alle ossa. La giocatrice di Riga ha però riportato una forte lussazione con uno stiramento dei tendini e si è quindi provveduto a steccare il dito. In questi giorni potrà svolgere solo allenamenti senza palla, in attesa di valutare i tempi di reazione in vista della partita di domenica a Lucca (alle 16 con diretta su Rai Sport 1).
E' un momento difficile e sfortunato per la Comense che, per la prima volta in questa stagione, ha infilato due sconfitte consecutive. Le nerostellate hanno girato la boa di fine andata con una sempre positiva quinta posizione (6 vinte 5 perse), ma i due recenti stop e la perdurante assenza di Jillian Harmon chiamano ora la squadra, come ha detto coach Barbiero, a stringere i denti.
Proprio martedì Harmon si sottoporrà all'ennesima visita: la lesione a un tendine della caviglia destra infortunata il 5 dicembre è stata definita dallo staff medico molto particolare. L'ala di Chicago sta svolgendo diverse terapie ma continua ad accusare del dolore che non le consente di riprendere l'agonismo. Per il completare il quadro clinico delle lunghe, Laura Spreafico dovrà continuare a indossare la maschera protettiva fino a fine gennaio cioè un mese dopo l'intervento al setto nasale.
Periodo nero, dunque, dove tuttavia il… colore della maglia non c'entra nulla. La divisa nera è infatti quella da trasferta, che secondo necessità viene utilizzata anche in casa (al posto del biancorosa) in alternanza al colore della squadra ospite (come era già successo col Geas).
Intanto è stato stabilito, salvo imprevisti, che il Ballabio-day si terrà domenica 6 febbraio in occasione di Comense-Napoli (ore 18). La storica capitana tornerà in campo per stabilire il record della prima donna ad aver giocato in serie A1 in quattro decadi diverse. Nei prossimi giorni verrà ufficializzato l'evento e partiranno gli inviti ai tanti volti noti del glorioso passato nerostellato.

g.valentini

© riproduzione riservata

Tags