Mercoledì 13 Luglio 2011

Ciclismo, ecco le sei tappe
del 63° Giro della Provincia

COMO - Non cambia modalità di effettuazione la prossima edizione del Giro della Provincia di Como riservato alla categoria allievi.
Si inizierà con un cronoprologo, di circa 4 km., organizzato in collaborazione dalle società Strim - Pedale Appianese, che si disputerà venerdì 19 agosto, ad Appiano Gentile, nel tardo pomeriggio, sul tradizionale tracciato già utilizzato nelle due precedenti edizioni, più altre cinque prove.
La prima tappa domenica 21 agosto, a Sondrio, dove, come negli ultimi anni, ad organizzare sarà l'Inter Club Ponchiera. Una gara voluta, oltre che dalle società valtellinesi, in modo particolare dal presidente Michele Imparato che quest'anno oltre alla Tappa di Tirano del Giro d'Italia ha fruito dell'arrivo del Giro Donne a Grosotto e della terz'ultima tappa della Valdidentro.
Seconda prova domenica 28 agosto da Olgiate Comasco a Campione d'Italia, con arrivo in salita nello stesso punto dove quest'anno, una decina di giorni prima, si concluderà la Besozzo-Campione d'Italia, della 91° Tre Valli Varesine. Questa tappa avrà come punto di ritrovo - come lo scorso anno - il piazzale interno dell'azienda Bric's di Olgiate Comasco e ad organizzarla sarà la società comasca Tuttociclismo.
Terza tappa da Albese alla Madonna del Ghisallo, in ricordo del presidente onorario dell'omonimo Gruppo sportivo, Rino Lazzaro Frigerio che è stato il terzo presidente (per molti anni anche presidente onorario dell'Uc Comense 1887) dopo Nando Evolvi e Virginio Mattiroli, che con Gino Longoni, Renato Conti e attualmente Domenico Macrì, ha favorito diverse iniziative legate al Tempio Sacro (il Santuario) caro a tutti i ciclisti.
La penultima frazione, invece, si disputerà domenica 5 settembre con la classica Coppa Cinque Laghi, che include la salita da Onno a Valbrona e più volte gli strappi di Crevenna nel finale, che sarà curata dalla Ciclistica Erbese. L'ultima tappa vedrà il Giro sconfinare in provincia di Milano con la prova conclusiva da Mariano Comense a Barlassina, organizzata dalla Sc Marianese e che "unirà" le due Banche Cooperative. Non è comunque la prima volta che il Giro sconfina, ma lo fa molti anni dopo da una tappa che si organizzò a Lazzate, attorno agli anni sessanta, a pochi chilometri da Cermenate.
Un'altra novità importante in questo Giro: cambia la sede di presentazione. Non avverrà alla Sala Maggi, ad Alzate Brianza, nell'ampio salone della Banca di Credito Cooperativo dell'Alta Brianza, essendo in corso lavori di ristrutturazione. Si terrà a Como, venerdì 29 luglio, alle 20.30, nell'altrettanto ampio salone di Villa Gallia gentilmente messo a disposizione dall'Amministrazione Provinciale. Saranno rese note le tabelle altimetriche e tutti i dettagli della manifestazione. In tale occasione, invitati, dovrebbero intervenire anche alcuni vincitori delle prime edizioni.

g.valentini

© riproduzione riservata

Tags