Martedì 11 Ottobre 2011

Grandi emozioni a Cantù
per il film del "sciur" Aldo

CANTU' - Sul maxischermo campeggia la sua gigantografia e non appena il conduttore pronuncia il suo nome l'intero palazzetto si alza in piedi regalandogli un paio di minuti d'applausi. Intanto, gli Eagles scandiscono in coro «Un presidente, c'è solo un presidente».  Brividi percorrono la schiena nella serata che rende omaggio alla memoria di Aldo Allievi. Una serata lunga una quarantina d'anni. Un battito di ciglia di un lunedì sera qualsiasi a fronte di un battito del cuore che ha attraversato praticamente quattro decenni. Sul parquet del Parini decine e decine di ex giocatori, allenatori e dirigenti oltre a uno stuolo di ospiti d'onore. Sulle gradinate centinaia di tifosi di ogni età. Tutti in attesa di lustrarsi gli occhi con le immagini inedite che sarebbero state proiettate di lì a breve.
Una fitta serie di filmati a immortalare la leggenda canturina, vale a dire i trionfi in Italia e in Europa di una città di provincia che ha scritto la storia della pallacanestro. Commenti originali con la voce soprattutto dell'indimenticabile Aldo Giordani, mentre là dove non c'era il sonoro erano Carlo Recalcati e Ciccio Della Fiori a inventarsi telecronisti con una serie di gag e battute esilaranti.

l.cavatorta

© riproduzione riservata