Lunedì 11 Giugno 2012

Europei di canottaggio:
che festa per Moltrasio

BLED - Anche quest'anno i colori della Canottieri Moltrasio sul tetto d'Europa, con Guglielmo Carcano. Pregevole anche l'argento di Filippo Mondelli e Matteo Tettamanti. I tre vogatori moltrasini portano alto il nome del lago di Como ai campionati europei juniores di Bled.

È comunque un trionfo degli azzurrini del ct Claudio Romagnoli, Con cinque ori, due argenti e un bronzo, infatti, brilla l'Italia e si classifica al primo posto nel medagliere, davanti alla Romania, superata in classifica con la decisiva vittoria nella specialità nell'otto maschile, con il prodiere Guglielmo Carcano.

È la terza vittoria di fila per l'otto azzurro. Dopo gli Europei e i Mondiali 2011, l'ammiraglia sbanca anche Bled. Confronto difficile con la Romania, avanti ai 1000 per quattro decimi. La storia cambia completamente nella seconda parte: Guglielmo Carcano, Matteo Borsini, Luca Lovisolo, Jacopo Mancini, Giovanni Abagnale, Pietro Zileri, Matteo Lodo, Alessandro Mansutti e il timoniere Enrico d'Aniello mettono la freccia, passano e demoliscono, colpo su colpo, le ambizioni rumene. Quasi cinque secondi all'arrivo in favore dei riconfermati campioni d'Europa.

Nel quattro con, la barca di Matteo Tettamanti, Niccolò Pagani, Filippo Mondelli e Vittorio Serralunga, tim. Enrico d'Aniello, soffre i primi 500 metri, costretta a recuperare a causa di un'imperfetta partenza ma, lungo il percorso, dimostra compattezza e carattere. Superata l'Ucraina, poco dopo i mille, l'Italia prova ad attaccare la Serbia ma alla fine deve accontentarsi della medaglia d'argento (4"12 il ritardo).

f.cavagna

© riproduzione riservata

Tags