Martedì 19 Giugno 2012

Cantù potrebbe ospitare
i preliminari di Eurolega

CANTÙ - La premessa è d'obbligo. Stando al risultato conseguito sul campo - almeno così si diceva una volta... - la Pallacanestro Cantù non avrebbe diritto di prendere parte alla prossima edizione né dell'Eurolega né dell'Eurocup. L'eliminazione nei quarti avvenuta per mano di Pesaro, ha infatti precluso al club biancoblù la possibilità di partecipare, per diritto acquisito, a una delle due coppe europee che vantano l'egida dell'Eurolega.
Perché, in effetti, ci sarebbe pure l'Eurochallenge - come terza manifestazione continentale - che però è diretta emanazione della Fiba Europe e ormai non se la fila quasi più nessuno.

Esaurito il preambolo, ecco che in soccorso della Pallacanestro Cantù sta per giungere la stessa Eurolega - intesa come istituzione - per il tramite di un gentile invito al banchetto europeo. La famosa wild card di cui si parla da tempo.

Come anticipato, dall'aria che tira, alla società brianzola dovrebbe essere assegnata una wild card per il cosidetto Qualyfing Round dell'Eurolega, vale a dire per i preliminari: otto squadre che si affronteranno con la formula della Final Eight di Coppa Italia: quarti, semifinale e finale.
La vincente sarà ammessa alla fase a gironi (per intenderci quella che la scorsa stagione vide il team di Trinchieri affrontare Bilbao, Vitoria, Efes, Olympiacos e Nancy), le altre sette saranno dirottate in Eurocup (32 partecipanti senza più qualificazioni).

Peraltro, a Cantù non si dà ancora per tramontata l'ipotesi di una wild card direttamente per il tabellone principale, senza dover prima transitare necessariamente dai preliminari. Insomma, tutto potrebbe ancora succedere. La sentenza, ribadiamo, sarà comunicata mercoledì.

Tra questa serie di punti interrogativi, una certezza c'è: che sia Eurolega oppure Eurocup, la coppa europea verrà giocata al PalaDesio. Di più. Tenuto conto che la fase preliminare si disputerà in sede unica, sul campo di una delle otto squadre al via e sarà direttamente l'Eurolega a chiedere ai club - seguendo delle priorità - di occuparsi dell'organizzazione, la Pallacanestro Cantù sarebbe disponibile a ospitare la rassegna a Desio. Giocando così in casa.

g.valentini

© riproduzione riservata

Tags