Mercoledì 01 Agosto 2012

Wurzel ultima e felice
Adesso tifiamo per Ruta

Dal primo posto in finale B un anno fa ai Mondiali di Bled, il due senza di Claudia Wurzel e Sara Bertolasi, passa al quarto posto, praticamente il decimo piazzamento complessivo, sul  Dorney Lake per l'ultimo appuntamento olimpico prima di salutare Londra 2012. "Ribadisco quello che ho già detto per l'esclusione della finalissima - commenta il presidente Enzo Molteni - e tutti in società sono d'accordo. Claudia e Sara hanno già fatto tanto ottenendo la qualificazione storica del due senza femminile. Questo è il punto di partenza per costruire nei prossimi quattro anni un armo veramente competitivo per Rio 2016. Sara Bertolasi è e rimarrà a tutti gli effetti della Lario e con Claudia iniziano ora un nuovo percorso.
Il programma di domani prevede alti momenti di batticuore. Alle 11 (le 10 a Eton) c'è la finale B del quattro senza pesi leggeri:  in acqua 2, infatti, c'è l'Italia di Daniele Danesin, Andrea Caianiello, Marcello Miani e Martino Goretti che, per la conquista della settima posizione, dovrà vedersela con Cina, Francia, Germania, Stati Uniti e Repubblica Ceca. Poi occhi puntati sull'ultima "speranza" di medaglia comasca. Alle 11.50  toccherà a Pietro Ruta ed Elia Luini vedersela in semifinale con Grecia, Nuova Zelanda, Danimarca, Germania e Giappone. Ruta e Luini sono reduci dalla vittoria in batteria contro Portogallo, Canada, India ed Egitto. "Siamo in partenza in una decina per Londra  - attacca Edo Angelo Galli, presidente della Canottieri Menaggio - e abbiamo i biglietti in tasca per la finale di sabato". Ma prima c'è la semifinale. "La seguiremo a casa in diretta Tv. Non faccio previsioni per scaramanzia, ma sono ottimista, anzi qui in canottieri siamo tutti molto fiduciosi". Ha sentito Ruta in questi giorni? "Sì. E' cresciuto qui da noi e ci ha portato un titolo mondiale. Dirò che nonostante sia andato alle Olimpiadi è rimasto il ragazzo semplice di prima. Mi ha detto che è tranquillo come quando faceva le gare regionali con i nostri colori".

n.nenci

© riproduzione riservata

Tags