«A Bulgaro  lavoriamo al meglio  e in assoluta libertà»
Il campo in sintetico del centro sportivo di Bulgarograsso dove si allena il Como (Foto by foto Cusa)

«A Bulgaro lavoriamo al meglio

e in assoluta libertà»

Il centro sportivo scelto dal Como per allenarsi è una soluzione che soddisfa società e squadra.

Il Como che va in campo ha cominciato bene la sua stagione e ha pure trovato per tempo una casa comoda.

Il centro sportivo di Bulgarograsso in cui il Como ha scelto di allenarsi sin dall’inizio del campionato, è una soluzione che decisamente sembra soddisfare la società e la squadra.

Pensando anche alla scorsa stagione, in cui si è vagato tra Vighizzolo prima e Ponte Lambro poi, dovendosi scontrare anche con le esigenze di altre squadre, in primis quelle del settore giovanile. Ed essendo costretto, un po’ per scelta ma anche per necessità, ad allenarsi spesso anche al Sinigaglia.

«A Bulgarograsso no - spiega Ninni Corda, artefice della scelta dopo aver valutato più opzioni -, c’è solo la squadra locale che si allena in orari completamente diversi dai nostri. E questo è stato uno dei requisiti fondamentali per cui l’abbiamo scelto».

«Poi c’è la comoda opportunità di avere a disposizione sia un campo in erba che un sintetico, il che ci permette di preparare il lavoro settimanale a seconda di dove dobbiamo giocare la domenica, in base al tipo di terreno. Inoltre è una struttura completa di tutto, sia per il lavoro fisico che per quello tecnico, è stata davvero una scelta soddisfacente».

Il Como paga l’affitto, «circa 18mila euro per l’intera stagione - spiega Corda - una cifra giusta per un contesto in cui possiamo lavorare come meglio crediamo e in assoluta libertà».


© RIPRODUZIONE RISERVATA